SITUAZIONE GENERALE
 
Nella fase centrale della settimana la nostra penisola si troverà sul confine orientale di un vasto promontorio anticiclonico, abbraccia l'intero bacino centro-occidentale del Mediterraneo. In tale posizione, lo stivale, specie il versante adriatico, risentirà del passaggio di umide correnti nord-atlantiche, che avranno come obiettivo principale i Balcani. Ne verranno fuori un paio di giorni con temperature non eccessivamente elevate e con rischio di temporali pomeridiani lungo la dorsale appenninica. Nel weekend una nuova elevazione anticiclonica sub-tropicale sul bacino centrale del Mediterraneo riporterà maggiore stabilità atmosferica, ma soprattutto un nuovo consistente rialzo termico.
 
 
PREVISIONI PER I PROSSIMI GIORNI 
        
 
La giornata di mercoledì inizierà con cielo sereno o poco nuvoloso. Dalla tarda mattinata si formeranno i consueti annuvolamenti a sviluppo verticale sui rilievi. Tale nuvolosità si farà consistente nel corso del pomeriggio, concedendo qualche rovescio o temporale sparso, dapprima sui comparti meridionali e poi, nel tardo pomeriggio, sul settore occidentale. I fenomeni cesseranno in tarda serata ma insisteranno nubi sparse su tutto il territorio regionale. Temperature minime in leggero aumento, massime in lieve flessione. Ventilazione ancora vivace di direzione variabile e mare poco mosso. 
 
 
La giornata di giovedì si aprirà con cielo sereno o al più poco nuvoloso per la presenza di velature in transito. Qualche banco di nebbia sarà possibile nelle vallate prima dell'alba. Dalla tarda mattinata assisteremo alla formazione di nubi a sviluppo verticale, che dai rilievi del settore interno si estenderanno alle zone limitrofe. Tale nuvolosità potrebbe dar luogo a qualche rovescio o temporale sparso. I fenomeni cesseranno in serata, quando si apriranno anche ampie schiarite. Temperature minime stazionarie, massime in leggera flessione. Ventilazione vivace prevalentemente dai quadranti orientali, mare poco mosso.
 
 
La giornata di venerdì seguirà lo stesso copione dei giorni precedenti. Ad un mattinata serena o al più poco nuvolosa seguirà una fase centrale del giorno con annuvolamenti sui rilievi, a cui potrà essere associato qualche occasionale rovescio o locale temporale. I fenomeni saranno più probabili sulle zone occidentali. In serata i fenomeni cesseranno e si apriranno ampie schiarite. Temperature minime in lieve calo, massime in aumento. Venti ancora in prevalenza orientali, di debole intensità, con locali raffiche moderate. Mare poco mosso.
 
- Francesco De Angelis-

 


 

SITUAZIONE IN ATTO

Sinottica su scala europea

Immagini satellitari Europa

Immagini satellitari Italia

Radar precipitazioni centro Italia