SITUAZIONE ATTUALE ED EVOLUZIONE

 

Il weekend sarà contrassegnato da diffusa stabilità atmosferica e temperature in deciso rialzo ben oltre le medie del periodo corrente. Tutto questo sarà dovuto all'elevazione di un promontorio anticiclonico di matrice sub-tropicale sul Mediterraneo centrale, a sua volta attivata dall'affondo di una vasta saccatura depressionaria di matrice atlantica sulla penisola Iberica. Masse d'aria molto calda risaliranno il Mediterraneo verso la nostra penisola, portando verso l'alto le colonnine di mercurio. Si supereranno diffusamente i 33-34°C, con punte di 36-37°C in Valle Peligna. La formazione di nubi a sviluppo verticale al pomeriggio sui rilievi sarà quasi del tutto inibita. Il cielo si presenterà sereno o al più sporcato da qualche innocua velatura.     

 

La giornata di venerdì sarà caratterizzata da cielo poco nuvoloso al primo mattino. Nel corso della mattinata avremo un progressivo aumento della nuvolosità sui rilievi della fascia centro-occidentale della regione. Tale nuvolosità potrà dar luogo a qualche rovescio o temporale isolato tra le ore centrali del giorno e il tardo pomeriggio. In serata la nuvolosità lascerà spazio ad ampie schiarite. Temperature minime e massime in rialzo. Ventilazione debole da ovest sul settore interno e da est lungo la fascia costiera. Mare poco mosso.

 

La giornata di sabato trascorrerà con cielo sereno su tutta la regione e per l'intero periodo. Sarà al massimo possibile il transito di qualche innocua velatura. Non sono previste precipitazioni. Temperature in rialzo sia nei valori minimi che in quelli massimi. Venti deboli occidentali sul settore interno e a regime di brezza lungo le coste. Mare poco mosso.

 

La giornata di domenica vedrà un primo mattino sereno ovunque. Al pomeriggio sopraggiungeranno velature e qualche corpo nuvoloso medio-alto, senza precipitazioni associate. Temperature minime e massime in ulteriore rialzo. Ventilazione debole, al più moderata, da ovest sul settore interno e a regime di brezza lungo le coste. Mare poco mosso.

 

  - Francesco De Angelis -

 


 

SITUAZIONE IN ATTO

Sinottica su scala europea

Immagini satellitari Europa

Immagini satellitari Italia

Radar precipitazioni Italia

Fulminazioni live centro Italia

Radar precipitazioni centro Italia