SITUAZIONE ATTUALE ED EVOLUZIONE

L'inizio della nuova settimana sarà caratterizzato da una fase meteorologicamente fresca e relativamente stabile. Complice un profondo affondo di una saccatura depressionaria verso la penisola iberica, che coinvolgerà direttamente l'Europa centrale e soltanto marginalmente l'Italia, la nostra penisola sarà investita da fresche correnti provenienti dai Balcani. A parte per debole instabilità pomeridiana nella giornata di martedì, avremo qualche giorno stabile e con temperature in linea con le medie del periodo in corso.     
 

La giornata di lunedì si aprirà con cielo sereno o poco nuvoloso ovunque, ad eccezione di qualche innocua nube sparsa ad ovest. Saranno proprio le zone a ovest della regione ed il Gran Sasso ad essere interessate da un progressivo aumento della nuvolosità nelle ore pomeridiane e serali. Tuttavia il rischio di qualche isolato, breve e debole piovasco sarà piuttosto basso. Altrove la nuvolosità sarà frastagliata e non darà luogo a fenomeni. Temperature minime in calo, massime stazionarie, ventilazione debole, moderata sui monti, da ovest/sud-ovest. Mare poco mosso o localmente mosso.
 
 
 
La giornata di martedì inizierà con nuvolosità irregolare sul settore costiero e con cielo poco nuvoloso su quello interno. Al pomeriggio la nuvolosità si estenderà anche verso ovest, interessando prevalentemente le zone montuose. Ampie schiarite si apriranno soltanto dalla tarda serata. Avremo anche delle piogge, deboli e isolate sul Teramano costiero al mattino, sparse sui rilievi della fascia centrale della regione nelle ore pomeridiane. I fenomeni cesseranno nelle ore serali. Temperature minime e massime stazionarie. Ventilazione debole/moderata nord-orientale lungo le coste e prevalentemente orientale altrove. Mare tendente al mosso.
 
 
 
La giornata di mercoledì trascorrerà con cielo da poco a parzialmente nuvoloso a causa della presenza di qualche nube sparsa, più probabile sulla fascia costiera della regione, che non apporterà precipitazioni degne di nota. Temperature stazionarie, sia nei valori minimi che in quelli massimi. Ventilazione moderata da nord-est lungo il settore costiero, debole di direzione variabile sulle zone interne. Mare mosso. 

- Francesco De Angelis -

 


 

SITUAZIONE IN ATTO

Sinottica su scala europea

Immagini satellitari Europa

Immagini satellitari Italia

Radar precipitazioni Italia

Fulminazioni live centro Italia

Radar precipitazioni centro Italia