SITUAZIONE ATTUALE ED EVOLUZIONE

La discesa di impulso depressionario di matrice nord-atlantica verso l'Europa orientale alimenterà un po' di instabilità pomeridiana lungo la dorsale appenninica, nonostante la nostra penisola sia avvolta da un vasto campo anticiclonico. A metà settimana tale cuneo anticiclonico tornerà a riprendere vigore, limitando così lo sviluppo di nuvolosità ad evoluzione diurna e con essa anche di temporali. Le temperature rimarranno stazionarie su valori da inizio estate.
 
 
La giornata di lunedì si aprirà con cielo sereno al più poco nuvoloso ovunque per la presenza di qualche velatura. Nelle ore centrali del giorno assisteremo alla formazione di nuvolosità a sviluppo verticale sui rilievi del settore interno, che durante le ore pomeridiane darà luogo a qualche rovescio o temporale sparso, localmente moderato sulle aree montuose. Il cielo tornerà sereno o poco nuvoloso dalla tarda serata. Temperature minime in ulteriore lieve aumento, massime stazionarie. Ventilazione debole a regime di brezza e mare poco mosso.
 
 
La giornata di martedì vedrà un primo mattino sereno o al più poco nuvoloso su tutto il territorio abruzzese. Nelle ore centrali del giorno si formeranno nuvoloni a ridosso dei monti, specie quelli della fascia centrale della regione. Tuttavia, il rischio di locali rovesci o temporali sarà più basso rispetto al giorno precedente. Il cielo tornerà poco nuvoloso in serata. Temperature minime e massime stazionarie. Ventilazione debole a regime di brezza e mare poco mosso.
 
 
La giornata di mercoledì sarà caratterizzata da cielo poco nuvoloso al mattino per il passaggio di qualche corpo nuvoloso sparso. Nelle ore centrali del giorno avremo i consueti annuvolamenti a sviluppo verticale, questa volta più attivi sulle zone più occidentali. Nel corso del pomeriggio saranno possibili rovesci sparsi e qualche isolato temporale. I fenomeni cesseranno e le nubi tenderanno a diradarsi nelle ore serali. Temperature minime stazionarie, massime in leggera flessione. Ventilazione localmente moderata da est/nord-est. Moto ondoso del mare in locale intensificazione.
  
 
- Francesco De Angelis -

 


 

SITUAZIONE IN ATTO

Sinottica su scala europea

Immagini satellitari Europa

Immagini satellitari Italia

Radar precipitazioni centro Italia