SITUAZIONE ATTUALE ED EVOLUZIONE

 

All'inizio della nuova settimana assisteremo ad una nuova breve fase di stampo invernale. Un impulso depressionario di origine artica punterà i Balcani e l'Europa orientale. Nel suo cammino verso Sud, lambirà il versante adriatico della penisola con il suo seguito di aria fredda di estrazione artica. La nostra regione risentirà degli effetti di questo peggioramento principalmente a livello termico. Le temperature torneranno a scendere verso valori tipicamente invernali. Avremo ancora nubi irregolari e rovesci sparsi, più probabili ed attivi sulla fascia costiera. La quota neve sarà in calo fino a quote collinari nella seconda parte di martedì e nella giornata di mercoledì. 

 

La giornata di lunedì si aprirà con cielo poco nuvoloso per la presenza di qualche nube sparsa e di qualche velatura. Già durante la mattinata assisteremo ad un aumento della nuvolosità, che si farà compatta nelle ore centrali del giorno e darà luogo a dei rovesci sparsi sulla fascia centro-occidentale della regione. Neve oltre i 1500 metri di quota. Le precipitazioni tenderanno ad attenuarsi nelle ore serali, tuttavia insisterà ancora della nuvolosità irregolare. Temperature minime in calo, massime stazionarie. Venti deboli al mattino di direzione variabile, in intensificazione e in rotazione da Nord in serata. Mare mosso.

 

La giornata di martedì trascorrerà con cielo irregolarmente nuvoloso su tutta la regione e per l'intero arco delle 24 ore. La nuvolosità risulterà più compatta a partire dalle ore centrali del giorno, quando ci saranno anche delle precipitazioni sparse a carattere di rovescio. La quota neve sarà in calo dagli iniziali 800-900 metri fin verso i 400-500 metri della serata/nottata. Temperature massime e minime in deciso calo, ventilazione moderata, a tratti forte, da nord e mare molto mosso.

 

La giornata di mercoledì vedrà residua nuvolosità sparsa sul settore meridionale con possibili deboli rovesci, nevosi oltre i 400 metri, in rapido dissolvimento. Il resto del giorno e sul resto del territorio il cielo si presenterà poco nuvoloso e non sono previste precipitazioni significative. Qualche banco di nebbia sarà invece possibile al primo mattino nelle valli. Temperature in ulteriore diminuzione, specie nei valori minimi. Venti forti da nord, in indebolimento dalla serata. Mare molto mosso.

 

 

 

- Francesco De Angelis -

 


PUOI ASCOLTARE LE NOSTRE PREVISIONI ANCHE IN RADIO! CLICCA QUI PER INFORMAZIONI!


 

SITUAZIONE IN ATTO

Sinottica su scala europea

Immagini satellitari Europa

Immagini satellitari Italia

Radar precipitazioni Italia

Fulminazioni live centro Italia

Radar precipitazioni centro Italia